Latina +39 0773.665.106 - Roma

Facebook Reactions: mettiamoci la faccia!

25 febbraio 2016

Facebook Reactions

Amore, divertimento, stupore, tristezza e rabbia. Pensate sia il sequel del celebre cartone Pixar “Inside Out”? No, vi sbagliate! Più che parlare di emozioni, in questo caso parliamo di reazioni. Ebbene si, dopo una lunga attesa, sono arrivate le Reactions su Facebook! Da oggi, il mi piace avrà compagnia: Love, Ahah, Wow, Sigh e Grrr. Cinque simpatiche onomatopee rappresentate rispettivamente da un cuore e 4 emoji, che ci consentiranno di esprimere reazioni diverse dal semplice Like. Di seguito il video pubblicato da Mark Zuckerberg nella sua pagina ufficiale che ci mostra l’animazione delle Facebook Reactions.

Usarle è semplicissimo: occorre spostare il puntatore del mouse sopra il tasto “mi piace” e le Reactions appaiono poco più in alto. Da smartphone, invece, bisogna tenere premuto il tasto mi piace: dopo l’apparizione delle Reactions è possibile scegliere quella che si vuole. Se qualcuno usa una Reactions su un vostro stato, Facebook nella notifica vi avvertirà che quel qualcuno ha “aggiunto una reazione”.

Abbiamo scritto che è stata una lunga attesa. E’ da più di un anno, infatti, che un team di esperti si è dedicato a studi e analisi per capire quali fossero le reazioni universali più diffuse. Sono stati condotti a livello internazionale focus group, test ed interviste per capire quali tipi di reazioni le persone avrebbero voluto esprimere maggiormente.
“Volevamo essere sicuri che tutti quelli che usano Facebook trovassero le loro emozioni”, ci ha detto Sammi Krug, Product Manager di Reactions. “Le persone vengono su Facebook per esprimersi, ma non trovavano un modo appropriato per manifestare le diverse reazioni possibili. Ecco allora le sei emoji animate. Le abbiamo pensate così, in movimento, fin dall’inizio”, aggiunge Krug, “per dare loro un carattere più vivace e incisivo”. I colori, invece, sono stati aggiunti strada facendo, per aiutare a individuare più velocemente l’emozione che si ha in mente mentre si scorrono le opzioni.

Ovviamente su Twitter si scatena l’ironia e noi abbiamo raccolto i tweet più simpatici.

Facebook Reactions

 

Facebook Reactions

 

Facebook Reactions

 

Facebook Reactions

 

 

Facebook Reactions

 

Concludiamo con una frase rilasciata da Mark Zuckerberg stesso:

“Love is the most popular reaction so far, which feels about right to me!”.

Quali sono state le vostre “reazioni” a questo cambiamento? Avete già sperimentato le nuove Reactions?

Ricordati di lasciare un commento
Mandarino Adv srl - Agenzia di Comunicazione a Roma e Latina / P.I. 02345120592 / Termini e Condizioni - Privacy
mautic is open source marketing automation